LATTE VEGETALE: i migliori 5!

Ciao ragazzi!! 😉

Oggigiorno sono molto contrastanti le idee riguardo il latte vaccino e per questo, pur rimanendo il tipo di latte più consumato, sempre più persone cercano delle alternative. Per tale ragione i tipi di latte elaborati a base di ingredienti vegetali e acqua sembrano essere la migliore soluzione. Sono infatti salutari e ricchi di proprietà positive. Ve li presento.

latti

In tanti ne hanno sofferto qualche volta: cattiva digestione, muco, malessere o addirittura intolleranza al lattosio. I medici e i nutrizionisti sono sempre più coscienti dei problemi che può causare il latte vaccino e forse proprio per questo motivo si stanno diffondendo nel mercato diversi tipi di latte vegetali per il bene di tutti i consumatori. Ve ne parlo più nel dettaglio.

Aspetti positivi del latte vegetale

  • Non contiene né lattosio né colesterolo
  • É povero di grassi
  • Possiede un’alta percentuale di grassi monoinsaturi e polinsaturi
  • Possiede un alto contenuto di vitamine del gruppo B
  • Offre un apporto equilibrato di sodio e potassio
  • È perfetto per persone dalla digestione lenta, con problemi di stitichezza o di colon irritabile.

1.LATTE DI SOIA

latte soia

Il latte di soia è il più comune e quello che sicuramente avete già bevuto in precedenza. Si tratta di un tipo di latte vegetale tra i più benefici e antichi, originario della Cina e poi importato in America e in Europa durante il Novecento. Ecco le sue proprietà:

  • È ottimo per persone allergiche al lattosio.
  • È il più digeribile poiché non ha bisogno di enzimi per essere digerito.
  • È ideale per persone con il diabete: libera gli zuccheri a poco a poco, mantenendo questo componente nel sangue nel migliore dei modi.
  • Abbassa il colesterolo grazie alla sua composizione a base di isoflavoni, acidi grassi e proteine.
  • Possiede un alto contenuto di calcio.
  • Migliora la circolazione e la cicatrizzazione.
  • Contiene potassio e magnesio, ideali per tenere sotto controllo l’ipertensione arteriosa.
  • È molto consigliato per le donne perché aiuta durante la sindrome premestruale grazie agli isoflavoni.

N.B. È importante che sia soia biologica.


2. LATTE DI MANDORLE

LATTE MAND

Un’altra fantastica alternativa tra i tipi di latte vegetale è il latte di mandorle, indicato per bambini in fase di crescita, persone che hanno poche energie e che hanno bisogno di un integratore alimentare. È uno dei latti vegetali più nutrienti.

  • È digeribile.
  • È ottimo per persone anemiche, deboli, con problemi epatici o denutrite.
  • Fa bene al cervello e ai muscoli per via del suo alto contenuto di potassio.
  • Previene l’osteoporosi.
  • Le mandorle aiutano a ridurre il colesterolo.
  • Il suo alto contenuto di fibre è ideale per la stitichezza, oltre a favorire l’abbassamento del rischio di cancro al colon.
  • Possiede un alto contenuto di magnesio, ferro, calcio e vitamina E.

3. LATTE DI AVENA

LATTE AVENA

Il latte di avena è perfetto per chi desidera tenere sotto controllo il peso e ridurlo. Berlo la mattina è ideale per avere una buona razione di energia senza assumere grassi.

  • Il suo alto contenuto di fibre rafforza l’apparato digerente e dà una sensazione di sazietà.
  • Diminuisce il colesterolo e il diabete.
  • È molto ricco di carboidrati, oltre che ad offrire addirittura più proteine del riso e del grano.
  • Possiede acidi grassi essenziali, come l’acido linoleico, antiossidanti e vitamina E.
  • Il suo alto contenuto di betaglucani aiuta a ridurre il colesterolo e gli acidi biliari dell’intestino, assorbendoli ed evitando in questo modo che gli elementi nocivi rimangano nell’organismo.

4. LATTE DI NOCI

latte noci

Tra i tipi di latte vegetale quello di noci è molto indicato nei casi di problemi di diarrea. In America, inoltre, è sempre più utilizzato perché è stato dimostrato che è la bevanda con più alto contenuto di antiossidanti.

  • Previene le malattie cardiovascolari e il diabete.
  • Secondo diversi studi, fa bene più di altri antiossidanti, come ad esempio le arance, gli spinaci, le carote o i pomodori.
  • Possiede una fantastica combinazione di vitamina E, acidi grassi, omega 3 e omega 6, polifenoli e oligoelementi, selenio, rame, zinco e magnesio, ideali per la vostra salute e per quella di tutta la famiglia.

5. LATTE DI RISO

LATTE RISO

Il latte di riso non va confuso con “l’acqua di riso”, quella che si utilizza quando si ha la diarrea. Questo latte viene prodotto attraverso i chicchi di riso freschi, macinati, bolliti e poi fermentati.

  • È una bevanda leggera e dolce che non contiene glutine.
  • È molto facile da digerire oltre ad essere rilassante. Il suo contenuto di triptofano e vitamine del gruppo B lo rende la bevanda che viene definita “il seme della serenità” poiché queste sostanze sono molto adatte per ottenere energia ed equilibrio del sistema nervoso.
  • Possiede proprietà depurative e distensive.
  • È ideale anche per controllare il peso: ha meno calorie del latte di soia e del latte di mandorle, oltre ad essere molto nutriente.

Spero che questo articolo vi sia piaciuto!!

Per tanti altri consigli seguitemi nella mia Pagina Facebook Beauty and Fit!! 😉

zx1

CIAO DA ELI! 😉

Annunci

FRUTTA SECCA: le 6 varianti più nutrienti!

Ciao ragazzi!! 😉

Oggi parliamo di frutta secca…

frutta-secca-nutriente

La frutta secca o frutta oleaginosa ha per molto tempo goduto di una cattiva fama in quanto si pensava facesse ingrassare. In realtà, se ben assunta (ovviamente senza esagerare) questa frutta, che comprende tantissime varianti, è un complemento alla nostra alimentazione quotidana davvero prezioso.

E’ vero che la frutta secca contiene grassi, ma si tratta dei grassi cosiddetti buoni tra cui anche quelli chiamati “essenziali” in quanto il nostro corpo non è in grado di sintetizzarli da solo ma deve inevitabilmente assumerli attraverso il cibo. Nel corso di questi anni diverse ricerche scientifiche hanno evidenziato come la frutta secca sia benefica per il nostro organismo, ma vediamo le 6 varianti più nutrienti e preziose.

NOCI

noci-nutrienti

Le noci sono una buona fonte di acido alfa-linolenico ovvero di Omega 3. Oltre ad aiutare a proteggere contro le malattie cardiache, questi acidi grassi si sono dimostrati in grado di offrire protezione contro un’ampia gamma di malattie di tipo infiammatorio e non. Questa frutta secca, tra l’altro, contiene acido ellagico, antiossidante benefico per il sistema immunitario che sembra avere anche proprietà anticancerogene. Presente anche la melatonina, sostanza prodotta dalla ghiandola pineale che aiuta a regolare il ritmo sonno-veglia e ha proprietà antiossidanti. Infine le noci sono preziose fonti di sali minerali come magnesio, calcio, potassio, ecc. e vitamine, soprattutto vitamina E.

MANDORLE

mandorle-nutrienti

Le mandorle sono una fonte eccellente di proteine e grassi monoinsaturi. Offrono inoltre un vantaggio molto importante, quello di aiutare a stabilizzare gli zuccheri nel sangue evitando picchi glicemici, ottime quindi per la prevenzione di malattie come il diabete e per tenere a bada il senso di fame. Ricche di antiossidanti, le mandorle sono poi una fonte preziosa di calcio, magnesio e fosforo, ecco perché contribuiscono ad una buona salute delle ossa a tutte le età. Utili anche per tenere sotto controllo il colesterolo, è stato dimostrato infatti che chi mangia regolarmente mandorle ha livelli di colesterolo più bassi.

PISTACCHI

pistacchi-nutrienti

Anche i pistacchi sono utili per chi ha problemi di grassi nel sangue, in particolare perché è stato dimostrato che non solo riducono i livelli di colesterolo cattivo (LDL) ma aumentano anche i livelli di colesterolo buono (HDL). Anche in questo caso i grassi presenti in questi piccoli frutti sono particolarmente benefici e in più a rendere i pistacchi oltre che gustosi anche molto sani contribuisce la presenza di sali minerali (tra cui il ferro), vitamine, soprattutto del gruppo B ed E, e antiossidanti che contrastano i radicali liberi. Attenzione solo al fatto che spesso, quelli che si trovano comunemente, sono molto salati, sconsigliati dunque a chi soffre di ipertensione.

PECAN

pecan-nutrienti

Le noci pecan, dalla forma un po’ diversa rispetto alla varietà di noci che di solito consumiamo, sono più caloriche del resto della frutta oleaginosa perché hanno un percentuale più alta di grassi. Allo stesso tempo, però, sono tra la frutta secca con i livelli più alti di antiossidanti, tra cui la vitamina E, ciò significa che possono aiutare a ridurre il rischio di malattie come il cancro. Queste noci contengono inoltre più di 19 tra vitamine e minerali, tra cui calcio, vitamina A, acido folico e magnesio, il che le rende un’ottima scelta per uno spuntino sano e gustoso. Anche in questo caso, una manciata al giorno, contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo.

ANACARDI

anacardi-nutrienti

A differenza delle noci pecan, gli anacardi hanno un contenuto di grassi decisamente inferiore e sono una frutta secca più “magra” che mantiene comunque delle interessanti proprietà. Circa il 75% di un anacardo è composto da acido oleico, lo stesso grasso benefico per il cuore che si ritrova nell’olio di oliva. Questa frutta secca è una buona fonte di magnesio, sostanza nutritiva che gioca un ruolo fondamentale in oltre 300 reazioni biochimiche del nostro corpo, tra cui le funzioni muscolari e nervose. Una manciata di anacardi (ma come abbiamo visto prima anche di mandorle) può aiutare a reintegrare un po’ di questo minerale di cui siamo generalmente carenti. Attenzione però nel caso siate allergici al nichel: gli anacardi contengono 5,1 microgrammi di nichel per grammo.

NOCI MACADAMIA

macadamia-nutrienti

Le noci macadamia sono originarie dell’Australia e contengono il 78% di grassi monoinsaturi, la percentuale più alta presente nella frutta secca. Gli studi dimostrano che queste noci, nonostante il loro alto contenuto di grassi, aiutano a ridurre lo stress ossidativo e l’infiammazione. Sono tra l’altro anche uno dei pochi alimenti a contenere acido palmitoleico, che alcune ricerche suggeriscono possa svolgere un ruolo nel metabolismo dei grassi contribuendo a ridurli e possa inoltre garantire una maggiore longevità dell’organismo. Contengono poi vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti.

SPERO CHE QUESTO ARTICOLO VI SIA PIACIUTO 😉

Per altri consigli, continuate a seguirmi nella mia Pagina Facebook Beauty and Fit! ♥

adventure-art-babe-bambi-Favim_com-2935917

Ciao da Eli 😉

FRUTTA e VERDURA di AGOSTO!

Buongiorno ragazzi! 😉

Partiamo con il primo CONSIGLIO del giorno! ♥

Tutti noi sappiamo quanto sia importante consumare frutta e verdura di stagione: costa meno, maggiori nutrienti, più principi attivi, più gusto e sapore…

Quindi andiamo a vedere assieme gli alimenti del mese di AGOSTO!

healthy-grocery

Fresca, ricca d’acqua e sali minerali la frutta e la verdura di Agosto ci aiuta a tirarci su, a rinfrescarci, a dissetarci e soprattutto a evitare una pericolosa disidratazione del nostro organismo.

VERDURA

PEPERONI

PEPERONE-COP

Una particolarità del Peperone è che risulta essere molto ricco di Vitamina C, e molto poco calorico. Difficile da digerire ( soprattutto se non spellato) ha però proprietà antiossidanti con effetti benefici sulla salute, essendo un ottima prevenzione contro l’invecchiamento precoce, contro tumori e malattie cardiovascolari. Dalle diverse varietà, una tra le più particolari è certamente il peperoncino, dal sapore piccante, e dalle molteplici proprietà disinfettanti, antibatteriche e soprattutto afrodisiache.

RAVANELLI

Raw Radish with Leaves, Healthy Root Vegetable

Croccanti e dal sapore piccante, i rossi Ravanelli aggiungono quel gusto in più ad insalate e piatti freddi. Fantastici da bere, in un cocktail analcolico insieme a pomodori e lattuga, i ravanelli contengono un buon livello di Vitamina C. Dalle proprietà calmanti era usato dagli antichi romani come rimedio per l’insonnia. Ideale da coltivare negli orti domestici, questo ortaggio ha inoltre proprietà diuretiche e depurative ed è un ottimo alleato per la nostra pelle, se frullati e stesi come maschera sul nostro viso, i ravanelli, ci aiutano infatti ad eliminare le fastidiose macchie che possono formarsi dopo la tintarella estiva. 

fruit-fruity-fun-girl-Favim_com-2993962

E ancora nel vostro cesto delle verdure per questo mese potreste mettere:

  • rucola
  • rabarbaro
  • patate novelle
  • barbabietole
  • carote
  • sedano
  • piselli
  • pomodori
  • cetrioli
  • lattuga
  • zucchine
  • melanzane
  • fagiolini

FRUTTA

ANGURIA

Watermelon against natural background closeup

Fresca e dissetante, l’Anguria è la regina del nostro cesto di frutta del mese di Agosto. Sotto forma di sorbetto ma anche semplicemente tagliata a fette, l’anguria (o cocomero) è ottima per concludere una leggera cenetta estiva. Questo frutto, dalla polpa rossa e carnosa arricchita da semini neri o bianchi, contiene per il per il 90% acqua, con pochissime calorie è dunque consigliata nelle diete ipocaloriche, ovviamente senza esagerare. Paragonabile ad un elisir di lunga vita, per le sue proprietà antiossidanti, l’anguria è veramente uno dei piaceri di questa calda e colorata estate.

FICHI

come-preparare-i-fichi-canditi_cbbf902819c1be4325bef9776bf0a6ac

Come spuntino di metà mattina, magari dentro una bella fetta di pizza bianca, i Fichi grazie alla loro consistenza e al dolcissimo sapore ci danno la carica giusta per affrontare le lunghe giornate di Agosto. Tecnicamente frutto unico in realtà, il fico, contiene 1.000 piccoli frutti considerati generalmente i semi. Dalle moltissime varietà, i fichi più comuni sono però quelli a buccia verde e nera. Molto ricco di sali minerali, questo frutto è però uno dei più dolci con il suo elevato contenuto calorico (74 kcal per 100 g). Dall’effetto lassativo, se consumati in abbondanza, il fico è una buona fonte di potassio, di ferro oltre che di A, B e C e di fibre.

MORE

il_fullxfull_494902172_3cue

Da Agosto ad inizio Settembre, le More così dolci e succose ci fanno leccare letteralmente i baffi se mangiate come dessert, spolverate con un po’ di zucchero di canna o ancor meglio ricoperte di morbida crema. Ricchissime di antiossidanti, di vitamina C, sono un’ottima prevenzione contro i tumori. Dall’elevato contenuto di fibre, grazie alla elevata quantità di semini, le more hanno anche proprietà depurative, diuretiche, antireumatiche e ci aiutano a combattere le malattie cardiovascolari mantenendo pulite ed elastiche le arterie, poiché contribuiscono ad eliminare il colesterolo “cattivo” dal sangue. La raccolta di more selvatiche, per buonissime marmellate fatte in case, potrebbe essere una buona scusa per armarsi di secchiello, e prepararsi ad una bella escursione campagnola.

fruit-Favim_com-2979221

Per tutto il mese di Agosto possiamo ancora trovare:

  • fragole
  • kiwi
  • pere
  • ciliege
  • nespole
  • prugne
  • melone
  • albicocche
  • pesche

ae

Inizia a scegliere frutta e verdura di stagione!

Questo potrebbe essere il tuo primo #OneSimpleChange, il tuo piccolo e semplice cambiamento verso uno stile di vita più sano ed equilibrato! 😉

Per raggiungere assieme questo importante obiettivo mi trovi nella mia Pagina Facebook Beauty and Fit!!

beach-fashion-girl-hot-Favim_com-1865838

CIAO DA ELI!! 😉

GLUTEI SODI E ALTI, 5 ESERCIZI PER UN LATO B PERFETTO!

Ciao ragazzi!! 😉

I glutei alti e sodi sono un obiettivo di tante donne, soprattutto ora in estate quando bikini e shorts mettono il lato b in primo piano. Il segreto sta tutto nella strategia perfetta per arrivarci: con questi 5 esercizi da fare a casa, avrete un lato b da top model!

blonde-booty-fashion-girls-Favim_com-2919991

 

1. SQUAT

squat
Tonificano le gambe ma anche i glutei: sono un esercizio che vi aiuta a bruciare la cellulite delle gambe, tonificando allo stesso tempo. Procuratevi una panca o un tavolino di legno basso: non dovrete mai sedervici sopra, ma vi aiuterà a capire quando siete arrivati al punto giusto per risalire. Senza questo piccolo accorgimento rischiate dopo pochi piegamenti di scendere poco con il sedere e di rendere così meno efficace l’esercizio! Divaricate le gambe in modo che i piedi siano in linea con le spalle: mantenendo la schiena dritta abbassatevi fino a sfiorare con il sedere la panca e rialzatevi subito, senza sedersi. Mentre siete giù le spalle sono in linea con le ginocchia: ripetete l’esercizio per almeno 10 volte al giorno.


 

2. SOLLEVAMENTO DEL BACINO

soll
Coricatevi a terra, braccia lungo il corpo, piegate le gambe lasciano la pianta del piede a contatto con il pavimento. Alzate quindi il bacino verso l’alto in modo che il vostro corpo abbia una forma triangolare e lasciando le spalle attaccate a terra. Abbassate il bacino senza far toccare al sedere il pavimento e poi risollevate. Fate delle ripetizioni da 10 per 4 volte.


3. SLANCI POSTERIORI

slanci
Mettetevi a carponi e allungate all’indietro una gamba facendo una linea dritta con la vostra shiena: alzate quindi la gamba oltre la linea della schiena e riportatela in posizione di partenza. Ripetete l’esercizio in serie da 10 per 2 volte per lato.


 

4. SLANCI LATERALI SUL FIANCO

slanci-della-gamba
Stendetevi sul fianco, appoggiate la testa al braccio a terra. Portate l’altro braccio in avanti per appoggiarvi a terra e mantenere più facilmente l’equilibrio. Alzate quindi la gamba verso l’alto e abbassatela senza farla toccare con la gamba a terra.


 

5. AFFONDI FRONTALI

aff
In piedi, schiena dritta e piedi leggermente divaricati. Fate un passo in avanti e abbassatevi mantenendo la schiena dritta: piegate la gamba in avanti fino a formare un angolo di 90° e piegate la gamba dietro senza appoggiarvi al pavimento. Tornate nella posizione di partenza mantenendo la schiena dritta e ripetete l’esercizio con l’altra gamba. Ripetete l’esercizio in serie da 10 per almeno 2 volte.


CHE NE DITE RAGAZZI??

CI PROVERETE??

abs-fitness-fruits-healthy-Favim_com-2761583

Continuate a seguirmi nella mia pagina Beauty and Fit, dove troverete tanti buoni consigli per ritornare in forma e avere uno stile di vita più sano! 😉

abs-amazing-beautiful-body-beautiful-girl-Favim_com-2961438

CIAO DA ELI!! 😉

15 CIBI PER COMBATTERE IL CALDO!!

Ciao ragazzi!! 😉

L’estate è in piena esplosione e l’afa inizia davvero a farsi sentire!

Ma esistono alcuni cibi utili per combattere il caldo. Infatti l’afa può essere sconfitta da una corretta alimentazione, che sappia apportare al nostro organismo le giuste sostanze nutritive e una buona quantità d’acqua, in modo che il corpo resti profondamente idratato in ogni circostanza.

afa1

Naturalmente vale sempre il consiglio di bere l’acqua nel corso della giornata, però è anche importante fare le giuste scelte alimentari.

Vediamo in particolare quali cibi possono essere più utili per difendersi dal caldo!

1. PESCHE

afa2

Le pesche sono composte per l’87% da acqua. Contengono potassio, ferro e vitamina C. Hanno proprietà rinfrescanti e disintossicanti. Sanno essere anche mineralizzanti e tonificanti e ci forniscono tanta energia. Si possono utilizzare anche per preparare dei centrifugati.

2. MENTA

afa3

La menta è perfetta anche da prendere come infuso in caso di disturbi digestivi. Si può adoperare come condimento per i piatti estivi, in modo da facilitare la digestione e da eliminare altri disturbi come, per esempio, il mal di testa provocato dal caldo.

3. ZUCCHINE

afa4

Le zucchine sono composte al 95% da acqua. Rappresentano un’ottima fonte di minerali, vitamina A e C.

4. CETRIOLO

afa5

Il cetriolo è costituito per il 96% da acqua, riesce ad apportare al nostro organismo vitamina C, sali minerali utili come il potassio, il calcio e il fosforo, ha un’azione disintossicante ed ammorbidisce la pelle.

5. ANGURIA

afa6

L’anguria può essere considerata il frutto estivo più rappresentativo. La sua polpa è ricca di carotenoidi e di antiossidanti, essenziali per contrastare l’azione dei radicali liberi.

6. MELONE

afa

Il melone è un frutto idratante e rinfrescante, è composto per il 90% da acqua ed è un’ottima fonte di vitamina A e C. Il potassio di cui è ricco ha effetti benefici anche sulla circolazione.

7. TISANA AL CORIANDOLO

afa8

Anche la tisana al coriandolo è molto utile per combattere il caldo, si propone come rinfrescante e può essere bevuta anche utilizzando l’acqua tiepida.

8. CAROTE

afa9

Le carote sono ricche di betacarotene, sostanza fondamentale che, oltre a proteggere la vista, influisce anche sulla promozione dell’abbronzatura.

9. ALBICOCCHE

afa10

Le albicocche vanno inserite fra quella frutta da mangiare in estate per combattere il caldo. Molti sono i sali minerali di cui questi frutti sono ricchi.

10. SEDANO

afa11

Il sedano può svolgere un’azione purificante nei confronti del nostro organismo. Per questo non va mai dimenticato di portarlo in tavola, inserendolo nell’alimentazione estiva.

11. CILIEGIE

afa12

Le ciliegie sono gustosissime e sono ricche di vitamina A, altra sostanza nutritiva fondamentale per poter vantare un’abbronzatura invidiabile.

12. RADICCHIO

afa13

Nella classifica della frutta e delle verdure che ci aiutano a combattere il caldo estivo non può mancare il radicchio, ricco di acqua e di sostanze idratanti.

13. POMODORO

afa14

Il pomodoro è ricco di licopene, che agisce come antiossidante. Non solo questo ortaggio contiene l’acqua che ci serve per restare idratati, ma riesce a combattere l’invecchiamento cellulare, di cui sono responsabili i radicali liberi.

14. TISANA ALL’ANICE

afa15

Anche l’anice possiede un ottimo potere rinfrescante. Facciamo bollire una tazza d’acqua, mettiamo in essa un cucchiaino di semi di anice e, dopo averli lasciati in infusione per 10 minuti, beviamo l’infuso.

15. TISANA AI FIORI D’ARANCIO

afa16

Un’altra bevanda da poter bere durante il corso della giornata al posto dell’acqua, per favorire l’idratazione del corpo, è quella composta da fiori d’arancio (40 grammi), radice di valeriana (20 grammi) e fiori di tiglio (30 grammi). Questa tisana è da bere tiepida.

CONSIGLI ASSOLUTAMENTE DA METTERE IN PRATICA!! 😉

 

Continuate a seguirmi nella mia pagina Beauty and Fit!!

6079ff8d8d3553dd06a9ad193f5c289e

CIAOOOO DA ELI! 😉

L’IMPORTANZA DELL’ALIMENTAZIONE NELL’ATTIVITA’ FISICA!!

Ciao a tutti!! 😉

Alimentarsi in maniera corretta è utile per tutti, ma lo è in misura ancora maggiore per chi fa attività fisica e cerca di avere la massima efficienza possibile. Grazie a una giusta scelta dei cibi e delle bevande, infatti, si possono senz’altro ricavare benefici per la salute e il benessere generale!!

qw33

Davvero molto importante è non commettere errori nel modo di alimentarsi prima, dopo, o durante un allenamento o, a maggior ragione, una competizione.

  • C’è chi crede che sia necessario mangiare subito prima dello sforzo per avere più energia in corpo. Questo è sbagliato, perché l’organismo non può avere un buon rendimento quando è ancora in corso la digestione; può anche succedere che si abbiano disturbi quali nausea e vomito.
  • Fra l’ultimo pasto e l’impegno fisico devono trascorrere almeno 2 ore (anche di più se si sono consumati cibi difficili da digerire o se il pasto è stato molto abbondante); dopo uno spuntino o una merenda, invece, deve trascorrere un’ora-un’ora e mezza.
  • Mentre si sta facendo attività fisica, è anche importante bere per integrare le eventuali perdite di acqua e di sali che si verificano in seguito a una sudorazione abbondante e prolungata.
  • Al termine dell’allenamento il corpo è impegnato nello smaltire le tossine accumulate durante l’esercizio fisico e a reintegrare le riserve energetiche, per cui è bene lasciar passare un po’ di tempo prima di alimentarsi (30-60 minuti). Questo periodo di tempo sarà tanto maggiore quanto più intenso è stato l’allenamento.

qw4

Il pasto pre o post allenamento deve essere:

  1.  leggero, quindi non eccessivamente consistente;
  2.  equilibrato, di facile digestione;
  3.  se ci si allena al mattino, la colazione deve essere leggera, giusto per interrompere il digiuno notturno.

qw3

Quelli che seguono sono i consigli che bisognerebbe seguire se si vuole che la propria alimentazione diventi più corretta e più sana:

1. Consumare pochi grassi: non soltanto andrebbero maggiormente eliminati i condimenti (sale, olio, ma soprattutto quelli di origine animale, come il burro), ma andrebbero ridotti anche i cibi ricchi di grassi animali, per esempio gli insaccati con più grasso visibile (da evitare non solo per il numero di grassi ma anche per la quantità di coloranti e conservanti che contengono), la panna, le parti grasse delle carni, il latte intero e così via.

qw1

2. Consumare una quantità limitata di zucchero da cucina (saccarosio): non soltanto è bene controllare la quantità che se ne usa per addolcire le bevande, ma è bene ridurre la quantità dei cibi (specie dei dolci e dei biscotti) e delle bevande (cole, aranciate, chinotti, aperitivi…) che ne contengono in abbondanza.

qw11

3. Consumare molte fibre: esse sono importanti per la massima efficienza e per la prevenzione di molte malattie; è bene, dunque, consumare abitualmente alimenti che ne contengono in abbondanza, ossia la frutta, la verdura e i legumi.

frutta-e-verdura

4. Bere una quantità limitata di alcolici: bere vino o birra con molta moderazione non fa certo male alla salute ma, al di sopra di certe quantità di alcolici sono dannosissimi, sia per gli effetti immediati, sia per quelli a lunga scadenza. Spremute naturali di frutti, frullati con frutta di stagione e tanta acqua sono da considerarsi un must nell’alimentazione sana.

qw2


 

Le regole per un’alimentazione più sana è bene che non siano seguite solo da chi fa sport ma anche da chi conduce una vita sedentaria.

Non avete ancora iniziato ad andare in palestra?

Non sapete come cambiare la vostra alimentazione?

INIZIAMO A FARE DEI PICCOLI CAMBIAMENTI GIORNO DOPO GIORNO E FACCIAMO IN MODO CHE DIVENTINO DELLE BELLE ABITUDINI CHE CI ACCOMPAGNERANNO PER TUTTA LA VITA!

IL VOSTRO CORPO, IL VOSTRO UMORE E SOPRATTUTTO LA VOSTRA SALUTE RINGRAZIERANNO! ♥

Per incominciare un percorso di salute e benessere ed essere supportati e consigliati 24h su 24 con un team di esperti al tuo fianco, contatta Beauty and Fit! 😉

qw23

CIAO DA ELI! 😉

FIT BELLY CHALLENGE – PANCIA PIATTA IN 30 GIORNI!!!

Ciao ragazzi!! 😉

Con l’inizio ufficiale dell’estate di ieri è partita anche la FIT BELLY CHALLENGE!! ♥

fbc

La FIT BELLY CHALLENGE (o sfida pancia piatta) è stata creata per dare una mano a coloro che, a causa degli esami, dei troppi impegni o anche solo della pigrizia, non sono ancora pronti per la PROVA COSTUME 2015 ormai già iniziata da qualche settimana!

difetto6

La sfida sta proprio nel conquistarsi la tanto desiderata pancia piatta in 30 GIORNI!!

L’aiuto che viene dato a chi accetta la sfida consiste in un programma dettagliato di ESERCIZI MIRATI, abbinato ad un PIANO ALIMENTARE PERSONALIZZATO, su richiesta nella Pagina Beauty and Fit!

80-diet-20-exercise

Gli ESERCIZI mirano soprattutto a snellire e a far lavorare la zona addominale e sono stati consigliati dall’istruttore federale Giorgio Spinelli della Fit Gym2 Dam Academy di Manzano (UD).

Il programma prevede per la 1° e 2° settimana:
3 ESERCIZI da ripetere 3 volte a settimana (es. lunedì, mercoledì e venerdì)!

E per la 3° e 4° settimana:
4 NUOVI ESERCIZI da ripetere sempre 3 volte a settimana!

bike

E’ possibile trovare i dettagli e le esecuzioni relativi agli esercizi (con foto) in questo sito: https://www.facebook.com/events/1685452835008930/


Per quanto riguarda l’ALIMENTAZIONE, alimentarsi in maniera corretta è utile per tutti, ma lo è in misura ancora maggiore per chi fa attività fisica e cerca di avere la massima efficienza possibile. Grazie a una giusta scelta dei cibi e delle bevande, infatti, si possono senz’altro ricavare benefici per la salute e il benessere generale!!

ERR4

Pertanto, la Pagina Beauty and Fit si mette a totale disposizione per i candidati alla SFIDA, ai quali verranno dati, su richiesta, dei consigli alimentari mirati in base a necessità e obiettivi, in modo tale da migliorare le prestazioni e superare la FIT BELLY CHALLENGE con ottimi risultati! 😉

mn1

Per maggiori informazioni contattare la pagina Beauty and Fit!!


BUONA SFIDA A TUTTI!! 😉

cb2

 CIAO DA ELI!!